Triathlon Cremona Stradivari

 

Avere nel mondo triathlon un’impronta di qualità e fornire emozioni alla passione di ogni atleta. Stradivari Team propone le competenze acquisite in oltre vent’anni di attività  e messe a fuoco in modo sempre più professionale negli ultimi anni.

La società si è ritagliata un’identità precisa con un marchio riconosciuto sia in ambito nazionale, sia oltre confine. In ambito internazionale ha ottenuto un bagaglio di esperienze significative durante i tre anni (2011, 2012 e 2013) di organizzazione della tappa italiana di Coppa Europa organizzata nel cuore della città di Cremona.

L’immagine Stradivari si è associata ad una serie di eventi di carattere nazionale, dallo storico Triathlon Sprint “Città di Cremona” sino ai vari campionati italiani (duathlon 2008, finale Coppa Regioni 2011, Coppa Crono Giovani 2015). Negli ultimi anni il team ha posto la sua firma anche nella “Coppa Dondeo” di ciclismo, patrimonio sportivo della città di Cremona.

L’ampia visione d’approccio al triathlon da parte di Stradivari Team ha consentito di maturare esperienze e di elaborare piani di attività agonistici riservati a tutti gli ambiti, Elite, Age Group e Giovani. Dalla collaborazione con Best Performance si è sviluppato dal 2015 un concetto mirato a fornire agli atleti gli strumenti ideali per vivere al meglio la passione per il triathlon.

 

 

Organigramma societario:

Presidente: Massimo Ghezzi

Vicepresidente: Pierluigi Salti

Consiglieri: Michele Toninelli, Andrea Chiodi, Nicola Bolsi

Ufficio di segreteria: Anna Ponti

Ufficio stampa: Gabriele Cogni

Responsabile settore giovanile: Pietro Dragoni

Tecnici: Andrea Chiodi, Pietro Dragoni, Claudia Masseroni, Sabrina Mazzolari, Marco Previtali, Roberto Verona

 

 

 

STORIA.

  • Il Triathlon Club Cremona è fondato nell’autunno del 1993: il primo presidente è Lorenzo Bottoni,  vicepresidente è Pierino Bernasconi, segretario è Maurizio Bottoni, consiglieri sono Lorenzo Bettoli, Stefano Monfardini, Claudio Arisi e Bruno Moretti. Il Bar Sport in città è la sede del Club.
  • Nel 1995 diventa presidente Lorenzo Bettoli e resta in carica un biennio. Nel 1997 il nuovo presidente è Aldo Basola. La società modifica il proprio nome e diventa Triathlon Nuoto Torrazzo, unendo atleti che praticano la multidisciplina ai nuotatori Master. Nello stesso anno è organizzato il primo evento, con finalità benefiche: una gara Sprint a Pizzighettone.
  • Il primo Triathlon Sprint “Città di Cremona” è datato 1999 e viene ospitato al centro sportivo Le Querce di Pieve d’Olmi.
  • Nel 2002 novità importanti. La prima riguarda il cambio di presidenza, lascia Aldo Basola e viene eletto Stefano Bonetti. Cambio di località anche per le due gare organizzate dal Triathlon Club Cremona, nel frattempo inserite stabilmente nel calendario nazionale: l’appuntamento di Pizzighettone si trasferisce a Monticelli d’Ongina; soprattutto il “Città di Cremona” passa da Pieve d’Olmi in città, al centro sportivo Stradivari.
  • Proprio con il centro di via Milano arriva nel 2004 l’importante accordo di collaborazione che va oltre l’organizzazione della gara, ma ricopre l’attività del club. La novità porta al cambiamento di nome della società nell’attuale Triathlon Cremona Stradivari.
  • Dopo essere cresciuta con i numeri degli atleti Age Group, nel 2005 la società apre al mondo degli atleti Elite. A fine anno diventa presidente Massimo Ghezzi, attualmente in carica. La società inizia ad ottenere risultati importanti e nel 2007 arrivano le prime storiche vittoria di titoli italiani, nel duathlon a squadre Elite e nel triathlon Age Group.
  • Il 2008 è l’anno del trionfo storico di Martina Dogana all’Ironman di Nizza: l’atleta dello Stradivari è 15^ al Mondiale delle Hawaii, migliore risultato di sempre di un’atleta italiana. Lo stesso anno si era aperta con i campionati italiani di duathlon organizzati dallo stesso team Stradivari in città e con arrivo in piazza Duomo: circa 900 gli atleti presenti per una gara che per la prima volta portava la multidisciplina nel cuore di un centro cittadino.
  • Nel 2010 iniziano i primi passi anche del settore giovanile, che va a completare il quadro delle attività della società cremonese e conta ora su una cinquatina di ragazzi che praticano il triathlon.
  • Nel 2011 il Triathlon Cremona Stradivari compie il grande passo ed organizza l’unica tappa italiana di Coppa Europa portando in città circa 130 atleti da tutto il mondo. Da segnalare che la prima edizione in campo femminile è stata vinta dall’australiana Erin Densham, bronzo alle successive Olimpiadi di Londra. Proprio la realizzazione del progetto olimpico con Mateja Simic è un altro tassello di grande prestigio per il team. La società ha contribuito nel cammino di qualificazione che ha portato la sua campionessa slovena a centrare lo storico traguardo.
  • Nel 2012 Mateja Simic partecipa ai Giochi Olimpici di Londra chiudendo con il 37° posto: si tratta di un piazzamento storico. Nello stesso anno, in precedenza, viene organizzata la seconda tappa della Coppa Europa.
  • Nel 2013 è tempo di festeggiamenti per la società che compie 20 anni di attività. Viene organizzata una grande festa a marzo, in cui viene presentato il volume che racchiude tutta la storia del club curato da Gabriele Cogni. A giugno, terza edizione della Coppa Europa a Cremona. Anche nel 2014 la società conquista risultati di prestigio, sia in ambito nazionale, sia in campo internazionale.
  • Nel 2016 Verena Steinhauser ha conquistato il titolo italiano di triathlon olimpico a Caorle; vittoria di categoria al Mondiale Ironman di Kona per Marco Tironi e successo di categoria anche per Veronica Signorini allo storico triathlon Escape From Alcatraz. Il team si è classificato al terzo posto agli italiani Sprint di Riccione, terzo il team femminile nel circuito Grand Prix italia e ottavo posto all’Europeo per Club che si è svolto in Spagna.

 

 

libro

 

 

“20 anni di triathlon, 20 anni di noi”.

 

 “La passione, l’entusiasmo, la volontà sono lievito della vita sportiva. Sono gli ingredienti essenziali che compongono lo sviluppo di ogni sua caratteristica. La presenza di questi elementi ha avuto la forza di trasformare un piccolo gruppo di amici in un’importante realtà. Il cammino del Triathlon Club Cremona, ora Triathlon Cremona Stradivari, trova punti cardine proprio in questi fattori distintivi.

                   Il volume vuole essere una traccia per rivivere il viaggio lungo i 20 anni della società, per rievocare le tappe più suggestive. Testimonianze, fotografie e cronistoria per conoscere una delle realtà maggiormente in vista nel tessuto sportivo locale e di prestigio all’interno del proprio mondo. 

             I racconti sono vivi, densi, carichi di emozioni e di ricordi. Sono gli atleti con i loro sorrisi ad accendere i ricordi nella sezione relativa alle fotografie, un album appassionante da sfogliare, tra le curiosità di tutti questi anni trascorsi tra fatica e gioia, difficoltà e fiducia, sogni ed affermazioni. Perché è qui che si trova l’essenza della vita sportiva, con i valori di chi ha scritto questi 20anni di sport. Passione, entusiasmo e volontà sono il patrimonio di questa società”.

(introduzione dell’autore)

“20 ANNI DI TRIATHLON 20 ANNI DI NOI”.

di Gabriele Cogni

pg. 144

progetto grafico Stefano Testa

per informazioni scrivere a segreteria@triathlonstradivari.it