"Stradivari, molto più di un team" - Stradivari Triathlon Team

“Stradivari, molto più di un team”

La mia storia col Triathlon Team Stradivari inizia nel 2017.

Con il mio best friend Antonio (che vive a Milano) cercavamo una squadra: siamo venuti a conoscenza di Stradivari tramite il grandissimo Fabio Vedana. Detto fatto, ci siamo iscritti.

Nel mondo Stradivari, la prima persona che ho conosciuto è stata la mitica Anna Ponti, colei che “stressiamo” sempre per le iscrizioni a gare, vestiario e problemi vari. E’ veramente super, sempre puntuale e disponibile ad aiutarci.

Poi piano piano, anche se sono di Trieste, mi sono fatto conoscere dagli altri. Ho iniziato a postare foto di allenamenti e gare ricevendo sempre grande risposta dal mitico presidente Massimo Ghezzi e da moltissimi compagne/i di squadra.

Il 2017 é stato per me un anno top. Ho preparato il mio primo lungo Challenge Roth Ironman e tra le varie gare di avvicinamento, la più importante è stata il mezzo di St. Polten. A questo proposito ringrazio di cuore Gabriele Cogni, che lavora sempre sotto traccia, trasformando in articoli e post sui social le nostre fatiche. Su questa gara (che è stata veramente un inferno a causa delle condizioni atmosferiche) mi fece una intervista e un articolo che rendevano perfettamente l’idea di quello che gli atleti avevano dovuto affrontare. Lo ringrazio perché mi ha fatto sentire veramente parte di una famiglia.

Stradivari, infatti, è molto più di un team.

Ci sono altri due eventi che ricordo molto volentieri: il mio primo sprint di Cremona, ossia la gara di casa, e la festa di fine anno del 2018.

Allo sprint ho finalmente avuto la possibilità di conoscere di persona il presidente, Anna e molti dei miei compagni, che si sono rivelati tutti grandissime persone.

La festa invece è stata fantastica. E’ stata una serata speciale dove tutti si sono sentiti importanti dai pro ai giovani agli age group.

Siamo una famiglia con la stessa passione: c’è chi lo fa per professione e chi (la maggior parte) lo fa per divertimento, ma in questa squadra – davvero unica – c’è spazio per tutti ed è questa la vera differenza.

Ringrazio tutti, dal Presidente, che è unico, ad Anna passando per il mio compare di avventure Antonio (senza di lui questo non sarebbe stato possibile ). Poi ancora Veronica, Annamaria, Alberto, Luca e tutti gli altri compagni.

Stradivari Triathlon Team a vita

vai alla pagina testimonial